Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

Gli studenti del Corso Geotecnici partecipano alle celebrazioni dei

Primi 100 anni dell’I.I.S. Minerario ‘B.Lotti’ di Massa Marittima (GR)


Dal 4 al 6 Dicembre 2019, gli studenti della 4^ GEOTECNICI dell’IIS Minerario ‘Asproni’- ITCG ‘Fermi’ di Iglesias, Martina Atzeni, Francesco Carta ed Enea Pilia, accompagnati dai prof. Giampaolo Orrù e Martina Fanari, hanno partecipato alle celebrazioni per il centenario della fondazione dell’Istituto Minerario ‘B.Lotti’ di Massa Marittima (GR).

La Dirigente Scolastica, Dott.ssa Marta Bartolini, ha accolto i rappresentanti degli altri tre storici Istituti Minerari di Iglesias, Agordo e Caltanissetta insieme ai docenti, agli studenti e tutta la comunità scolastica e del territorio.

Una manifestazione articolata e ricca di orgoglio, senso di comunità e di appartenenza, condiviso anche con l’Amministrazione Comunale, i rappresentanti del GeoParco delle colline Metallifere del Grossetano. l’Università e le aziende del territorio.

Una partecipazione dell’intera comunità che

testimonia l’importanza e la rilevanza del prestigioso Istituto nel territorio.

Le attività si sono svolte nell’arco di 4 giorni, brevemente sintetizzate di seguito.

4 dicembre

Il giorno della Festa di Santa Barbara, protettrice dei minatori, si è svolta un’Assemblea plenaria di incontro in Aula Magna, alla presenza della comunità scolastica e territoriale rappresentata, tra gli altri, dal Sindaco e dal portavoce dell’USP e dei rappresentanti degli Istituti Minerari di Agordo, Caltanissetta e Iglesias. Il pranzo istituzionale, preparato dagli studenti dell’indirizzo eno-gastronomico, si è svolto presso la Sede dell’Auser di Massa Marittima. Nel pomeriggio si è svolta la visita al Museo della Miniera, seguita dall’esibizione degli Sbandieratori e, a conclusione della giornata, il Concerto a Sant’Agostino del Coro di Santa Barbara (di cui fa parte, con orgoglio, la Dirigente dell’Istituto centenario)

5 dicembre

  • Visita al GeoParco delle Colline Metallifere del Grossetano

Studenti e docenti sono stati accolti dal Presidente del Parco, Lidia Bai, e dal Direttore, Alessandra Casini che, con grande attenzione agli studenti, hanno illustrato il territorio del parco e le attività che vi si svolgono di concerto con le Amministrazioni Comunali, le aziende e la popolazione. Una collaborazione improntata al lavoro sinergico per il bene del territorio e per una ricaduta positiva delle iniziative sulla comunità e il loro territorio. La visita guidata è stata curata dalle guide del Parco Nazionale Tecnologico e Archeologico delle Colline metallifere Grossetane e il pranzo gentilmente offerto dall’Agriturismo Campo Ruffaldo di Massa Marittima.

Nel pomeriggio, abbiamo visitato la sede storica dell’Istituto Minerario e dei laboratori delle discipline di indirizzo, consentendo un confronto di esperienze e attività didattiche tra i nostri studenti e i ragazzi di Massa Marittima.

6 dicembre

  • Visita al Parco naturale delle Biancane e al Mubia, il Geomuseo delle Biancane di Monterotondo Marittimo

Il parco delle Biancane ci ha consentito di vedere da vicino un sito di produzione di energia geotermica, reso ancora più interessante dalla guida, Simone Negrini, una vera e propria istituzione nel territorio.

Il Mubia, inaugurato a marzo 2019, è un Museo che coinvolge i visitatori in un percorso di scoperta della geodiversità con l’ausilio di mezzi informatici applicati alle Scienze Geologiche, illustrate attraverso modalità laboratoriali e con supporti multimediali, accattivanti e coinvolgenti per visitatori di tutte le età.

L’immancabile momento conviviale è stato generosamente offerto dall’Azienda vinicola Serraiola, a testimonianza ulteriore dello spirito di accoglienza del territorio.

Di sera, gli studenti del corso Geotecnici hanno condiviso un momento di socialità con i ragazzi dell’Istituto omologo.

Il 7 dicembre, infine, si è svolta la manifestazione conclusiva con una conferenza tecnica e l’attribuzione delle borse di studio agli studenti meritevoli.

La partecipazione gratuita dei tre studenti e due docenti del nostro Istituto è stata possibile grazie al supporto della Scuola e al generoso contributo dell’Associazione Mineraria Sarda, a cui va il nostro ringraziamento.